Il primo sito di Annunci erotici italiano, scambio coppie, racconti ed esibizionismo.       Siamo 497.473        Ora online 4.473        WebCam Chat: 28
Entra




Torna all'indice dei Racconti Erotici Lui & Lei

Lui & Lei


in gita sul treno

           di Orochecola

 Scritto il 27.02.2013    |    Letture: 12.555  |    Votazione 8.5:

"Finsi di crederlo e con la scusa di fumare una sigaretta ci andammo a chiudere nel bagno, manovra che non sfuggi' a nessuno dei presenti ovviamente..."
Quel giorno ero eccitatissima,avevo 17 anni e partivo in gita a Firenze. Sul treno oltre alla mia classe ci sarebbero stati anche i ragazzi della scuola professionale, quindi misi una cura particolare a prepararmi...
Pettinai i miei corti capelli biondi, misi in risalto i miei occhi verdi da cerbiatto e sottolineai la dolce curva delle mie labbra sensuali con un gloss effetto bagnato... Per il look optai per il mio body di velluto blu con una scollatura a cuore molto suggestiva, sotto balconcino nero e autoreggenti. Per rendere il tutto più intrigante scelsi una gonna lunga blu, che sottolineava divinamente la curva dei miei fianchi dandomi un'aria più seria di quello che il resto avrebbe potuto suggerire.
Appenna sul treno abbandonai le mie nooiose compagne e andai nella carrozza dove si trovava l'altra scuola e con mio sommo piacere individuai subito il ragazzo che mi interessava...alto, moro con lunghi boccoli neri,occhi di un verde profondo e un naso importante e virile, come piacciono a me...
In realtà sapevo che era in coppia con una mia compagna di istituto, ma la sua classe non era con noi quel giorno e conoscevo i desideri che attraversavano i suoi occhi quando incrociavano i miei ogni volta che la veniva a prendere a scuola.
Cosi', ignorando sfacciatamente i commenti e gli sguardi di tutti gli altri suoi compagni, mi diressi direttamente verso di lui mi ci sedetti accanto senza lasciare alcuno spazio tra noi. Per metà viaggio fingemmo di intavolare una conversazione banale nella quale mi specifico' subito che il suo rapporto non stava andando bene, anzi che addirittura si erano lasciati proprio la sera prima.
Finsi di crederlo e con la scusa di fumare una sigaretta ci andammo a chiudere nel bagno, manovra che non sfuggi' a nessuno dei presenti ovviamente. In effetti furono le nostre lingue ad incontrarsi poi il mio body scese sulla vita mentre le sue mani grandi e calde si perdevano nel mio reggiseno. Ero tutto un brivido, lo avevo sognato tante volte e ora poco mi importava che i professori fossero a due passi da li', che i suoi compagni fossero probabilmenete ad origliare dietro alla porta, che le mie compagne riferissero il tutto alla sua ex o non ex ragazza... ero già fradicia, tutti i miei sensi erano sconvolti dal suo sguardo sul mio seno, dalle sue mani sempre più audaci, dai suoi baci sul collo, sulle spalle, sui capezzoli...
Mi giro' verso lo specchio e vidi le sue mani strizzarmi letteralmente i seni, io non ne potevo più, presi un preservativo dalla mia borsetta,ero stata previdente, e lo aprii mentre mi inginocchiavo davanti a lui, glielo apoggiai delicatamente sul membro che aveva per lunghezza e larghezza, di dimensioni ragguardevoli e con la bocca glielo srotolai fino a dove arrivava. Era già in forma ma non resistei alla voglia di succhiarglielo prima di rigirarmi di nuovo verso lo specchio. A quel punto mi sollevo' la gonna, mi slaccio' il body quasi strappandolo e mi scopo' con una foga che avevo raramente provato prima.In quell'angusto spazio riuscimmo anche a cambiare posizione, io contro il muro con una gamba e il tacco alto sul tavolo del lavandino e lui dentro di me. Per finire lo volli tutto e lo invitai ad entrare anche dietro in una penetrazione difficile e quanto mai piacevole, godetti con una forza inaudita ma in totale silenzio.
Ci rivestimmo con calma e ci fumammo la sigaretta mentre qualcuno cominciava a bussare alla porta e uscendo ci trovammo davanti una folla incuriosita e ammiccante...come se nulla fosse tornammo a sederci, ma questa volta mi sedetti direttamente sulle sue ginocchia.
Due giorni dopo la sua ragazza mi sbatté contro il muro a scuola e me ne urlo' di tutti i colori.
Non cercai scuse e la lasciai sfogare, aveva ragione ma una scopata cosi' ne valeva davvero la pena..


Votazione del Racconto: 8.5
Ti è piaciuto??? SI NO


Disclaimer! © Tutti i diritti riservati all'autore del racconto - Fatti e persone sono puramente frutto della fantasia dell'autore.
Annunci69.it non è responsabile dei contenuti in esso scritti ed è contro ogni tipo di violenza!
Vi invitiamo comunque a segnalarci i racconti che pensate non debbano essere pubblicati, sarà nostra premura riesaminare questo racconto.



Commenti per in gita sul treno:


Totoepeppino, singoli Veneto il 27.02.2013 alle 16:48:35 ha scritto:

Bel racconto molto intrigante se ti va lo possiamo ripetere insieme


Membro VIP di Annunci69.it gerardomilano, singoli Lombardia il 27.02.2013 alle 16:56:58 ha scritto:

Racconto molto interessante e se ti proponessi qualcosa di altrettanto divertente a casa mia? Contattami!!


acquario68, singoli Lazio il 28.02.2013 alle 00:41:37 ha scritto:

Bel racconto sintetico ed eccitante.
Simpatica la notazione finale


Siculobannato, singoli Lombardia il 28.02.2013 alle 08:18:31 ha scritto:

Scrivi molto bene...per un attimo mi sono immedesimato nel tipo che ti strizzava i seni davanti allo specchio...


Solaris1960, singoli Lombardia il 28.02.2013 alle 09:44:28 ha scritto:

wow...che racconto..pieno di erotismo..e che ritmo!!!
brava e complimenti....!!!mi hai eccitato tantissimo con notevoli e duri effetti collaterali....!!!


Pistolettata, singoli Lombardia il 28.02.2013 alle 11:19:34 ha scritto:

Molto bello ed eccitante! fa vivere tutto il momento! complimenti, anche per la scelta dell'intimo! ;)


Albume85, singoli Toscana il 28.02.2013 alle 14:57:11 ha scritto:

Scritto bene ma un po' troppo rapido. Il rapporto sembra davvero durare il tempo della lettura dello scritto...


sessfa, singoli Friuli il 06.03.2013 alle 07:36:16 ha scritto:

Ciao, efettivamente ben scritto, manca secondo me qualche nozione in più, dettagli, descrizioni dell'ambiente e metterei delle sensazioni in più. In complesso mi è piaciuto.


Membro VIP di Annunci69.it slavefirenze, singoli Toscana il 06.04.2013 alle 12:40:47 ha scritto:

un racconto bello,un pò troppo in fretta..però si può capire tante cose...una ragazza ribele da piccola,che li piace il meglio,sa aprofitare..a me piace tanto
complimenti !




Per lasciare un commento fai il login o unisciti a noi, è gratis!


Altri Racconti Erotici in Lui & Lei:



SexBox




Sex Extra